La Puglia regione più bella del mondo secondo National Geographic

 

La Puglia è stata decretata dall’autorevole istituzione scientifica National Geographic come la regione più bella del mondo e più precisamente è stata premiata come “Best value travel destination in the world“. Ma a quanto pare non è soltanto il canale televisivo più famoso a segnalare come questa regione d’Italia sia degna di essere visitata e vissuta, ma anche il New York Times ha dedicato un approfondito articolo definendola addirittura magica.

Il patrimonio che la Puglia vanta è ricco sotto ogni aspetto, a partire dall’entroterra per arrivare fino al mare. La struttura geografica del Tacco d’Italia è particolare, essendo una lingua di terra avvolta da due mari (Ionio e Adriatico), che racconta secoli di storia.

L’arte è presente in città come Lecce, Ostuni, Taranto e Otranto, nell’incanto dei borghi del Gargano, nelle coste che sono bagnate dalle acque cristalline dello Ionio e nella tradizione che invade le zone di Bari e Foggia. Spingendosi nell’entroterra pugliese si incontrano paesi che riservano vere perle di antichità dal valore inestimabile, come ad esempio Alberobello e Altamura. La cultura dell’enogastronomia, deriva principalmente dai prodotti della terra e dai suoi derivati, coltivati in quel terriccio rosso unico e tipico della Regione Puglia.

Le motivazioni del riconoscimento di National Geographic risiedono tutte in una frase breve ma esplicativa, che esalta, della Puglia, “le tradizioni, i ritmi di vita, la bellezza dell’ambiente e dei paesi, sapendo raccogliere in un’unica regione tutto il meglio di ciò che l’Italia meridionale può offrire”.
Sono innumerevoli gli spunti di interesse turistico che la Puglia offre, dal turismo religioso a quello culturale fino al più classico turismo “sol y mar”.

La pace dei campi di ulivi, i colori rossi del tramonto sul mare, i profumi della terra che appare selvatica e “arida”, ma che è capace di restituire freschezza e genuinità: questi sono soltanto alcuni elementi che hanno permesso alla regione di rappresentare la più bella sintesi possibile ed essere decretata come la più bella regione a livello mondiale.

Il turista in Puglia può scegliere se vivere la città (comunque medio piccole) oppure se provare la vita di campagna. Tipiche sono le masserie presenti, tra muretti a secco e pezzi di storia che conferiscono un valore aggiunto alla zona, anche sotto l’aspetto immobiliare.

Il Salento, che è geograficamente collocato a Sud della regione, è un’area quasi incontaminata, selvaggia, ma al tempo stesso ricca di piacevoli sorprese artistiche, culturali e gastronomiche. Sono molte le possibilità che la Puglia offre al turista, ma anche a chi là ci vive abitualmente oppure a chi possiede una casa per le vacanze.

Le tradizioni e il folklore rappresentano una solida base sulla quale gli abitanti del posto “costruiscono” le loro feste e le loro sagre, scandite al ritmo della musica della pizzica e della taranta, balli tipici, coinvolgenti, tradizionali e tramandati negli anni.

La maggior parte delle città situate in Puglia sono vivibili e a misura d’uomo e ciascuna sa regalare spunti di interesse grazie all’arte romanica e barocca in primis, senza tralasciare resti preistorici e grandi tratti rinascimentali. Tutto ciò si può ammirare osservando e visitando le varie chiese che si trovano in Puglia, da quelle di Lecce e Gallipoli a quelle più “intime” di Galatina, Maglie, San Giuseppe da Copertino. Spostandosi verso il tarantino si può invece apprezzare maggiormente l’arte della Magna Grecia.
Ma anche a livello rurale è possibile comprendere un percorso storico importante, osservando ad esempio i tipici trulli situati non soltanto ad Alberobello, ma anche in quasi tutti i campi agricoli che si incontrano nei tragitti tra i vari paesi, soprattutto nella zona salentina.

Menzione speciale la merita la Costa Garganica, la quale vanta luoghi come Vieste e Peschici che rappresentano vere e proprie cartoline naturali, dove il bianco delle case contrasta con l’azzurro intenso del cielo e del mare.

In Puglia la natura è protagonista sotto ogni aspetto e il costo della vita è decisamente minore rispetto a tanti altri luoghi nazionali: questi sarebbero già due motivi validi per pensare alla Puglia come una possibile meta di vacanze o di vita, immergendosi nell’anima speciale di quella che è stata definita la regione più bella del mondo.

Lascia un commento