SALONE DEL MOBILE 2017: TUTTE LE NOVITÀ PER ARREDARE CASA

 

Il Salone del Mobile di Milano è la più importante fiera del settore che si tiene in Europa. La 59° edizione del 2017 vede la partecipazione di oltre 1.500 espositori provenienti da tutto il mondo che saranno presenti in vari saloni tematici (Euroluce, Salone Internazionale del Mobile, SaloneSatellite, Euroufficio e Salone Internazionale del Complemento d’Arredo) a seconda della categoria di appartenenza.

Il Salone del Mobile è fondamentale per conoscere tutte le novità per arredare la casa del futuro, le ultime tendenze dell’interior design e le ultime tecnologie sviluppate nel settore. Questo vale sia per l’arredamento in senso stretto che per le finiture per l’architettura (interni, porte, pavimenti e superfici varie).

Molta importanza riveste Euroluce 2017, rassegna dedicata all’illuminazione e ai prodotti decorativi illuminanti. Per quest’anno le tendenze d’interior design vedono protagonisti le influenze orientali, il vetro, il metallo e i led. Sono presenti diverse lampade a sospensione e da tavolo dalle forme originali e dalla struttura leggerissima, a volte quasi invisibile. Inoltre le tematiche vertono sulla sostenibilità ambientale delle soluzioni proposte, sul risparmio energetico e sulla riduzione dell’inquinamento luminoso. A Euroluce sono esposti anche le ultime proposte della domotica legate all’illuminazione e i software per gestire le ultime tecnologie luminose.

natuzzi

Tra le aziende del Made in Italy è presente alla manifestazione Natuzzi per presentare una selezione di arredi dedicati alle varie aree della casa: si va dalla zona notte a quella living e dining. I mobili e i complementi si basano sulla grande qualità dei materiali e sull’unione di comfort, bellezza estetica e innovazione. Tra i design che hanno creato i prodotti e i sistemi di arredo ci sono i creativi dello Studio Memo, Mauro Lipparini e Jamie Durie. L’azienda pugliese introduce importanti novità anche nel settore dei rivestimenti, soprattutto per quanto riguarda inedite nuance di gusto contemporaneo.
Soluzioni di tendenza e che rappresentano un filo conduttore all’interno del Salone del Mobile di Milano sono i complementi d’arredo, soprattutto le sedie, gli sgabelli e le poltroncine. Questi elementi presentano forme innovative, realizzate sfruttando i materiali contemporanei e proposte iconiche. Ad esempio le scocche possono essere composte da anelli imbottiti o metallici. Altri modelli abbinano le tradizionali gambe in legno al tubolare metallico oppure al tondino d’acciaio. I complementi monoscocca, invece, sono per lo più in resina o in polipropilene, mentre quelli imbottiti hanno cuciture decorative sartoriali.perla-di-riflessi

Sono esposte anche sedie eleganti dalle linee semplici come Perla di Riflessi: questa seduta è un vero e proprio pezzo glamour per i colori accesi e le forme equilibrate e sofisticate. Lo schienale è a forma di goccia, mentre le sottili gambe metalliche posteriori si incrociano per dare slancio alla sedia. La seduta, rivestita in pelle, velluto, tessuto oppure ecopelle, presenta un’imbottitura confortevole. Caratterizzata da un’unica scocca imbottita di lino, la sedia Field è stata disegnata da Philippe Nigro per Saintluc. Il materiale usato garantisce leggerezza e resistenza e si può scegliere tra le gambe in legno chiaro o in metallo. La seduta e lo schienale presentano scanalature decorative a imitare le ondulazioni dei terreni arati.
Protagonisti di questa edizione sono anche le poltroncine e gli sgabelli: tra questi ultimi si ricorda Skin di Calligaris, alto 92 cm oppure 105 cm in base alla versione. Disponibile in otto colori diversi, presenta una monoscocca in polipropilene e per questo si può adottare perfettamente anche negli ambienti esterni. Dotato di poggiapiedi, Skin ha un design molto elegante nella sua semplicità.
Destinata specificatamente all’arredo outdoor è Bit di Nardi. Leggera e impilabile, è priva di braccioli: è in resina fiberglass colorata in massa e sottoposta a un trattamento anti-Uv per rendere il materiale più resistente. Infatti questa seduta non richiede manutenzione ed è presente in sei colori diversi, anche se la superficie è sempre decorata con migliaia di forellini con notevoli effetti optical.

nardi
Infine le poltroncine, come Mousse di Chairs & More, puntano sulla comodità delle forme e del design. In questo caso lo schienale presenta una morbida curva che accoglie perfettamente il corpo e la seduta è rivestita in ecopelle o in tessuto.

mousse-di-chairs-more

Lascia un commento