Perché vivere a Valencia: le migliori zone e le soluzioni abitative

 

Per Tempocasa è arrivata l’ora delle vacanze e, visto che le nostre agenzie immobiliari non si trovano solo in Italia, vogliamo darvi alcuni consigli su come scegliere la casa ideale in Spagna e in modo particolare a Valencia.

Valencia è una delle città spagnole più vivaci. Situata nel sud del Paese e affacciata sul Mar Mediterraneo, è considerata una delle città europee maggiormente vivibili, stimolante per i giovani che cercano una realtà interessante con cui confrontarsi.

Ma perché decidere di trasferirsi a Valencia? I motivi per fare una scelta simile sono tanti: il fermento culturale che da qualche anno ha investito la capitale della Comunità Valenzana è noto a tutti e questo ha dato il via a un processo di sviluppo economico notevole, che rende Valencia una metropoli ambita per spagnoli e non.

Inoltre, pur essendo considerata una grande città, con i suoi oltre 700.000 abitanti, è ancora una realtà a misura d’uomo grazie alla suddivisione in quartieri che, nei fatti, sono delle piccole comunità autonome in cui trovare tutto ciò che può essere utile per trascorrere la quotidianità.

I diversi quartieri della città

I quartieri di Valencia sono profondamente diversi tra loro, ciascuno ha delle caratteristiche e delle peculiarità che lo distingue dagli altri e che lo rende maggiormente idoneo a uno stile di vita piuttosto che a un altro: per questo motivo, infatti, Valencia è considerata la città europea ideale per chiunque abbia voglia di confrontarsi con una realtà vibrante e giovanile.

Canovas e il Barrio del Carmen

La zona centrale di Valencia può essere identificata con il quartiere di Canovas e con il Barrio del Carmen: qui si concentrano la maggior parte dei monumenti e la movida della città. E’ la zona con la maggiore vocazione turistica grazie alle decine di locali che ospitano i giovani fino alle prime luci dell’alba ed è proprio la presenza dei giovani che caratterizza la vita sociale della città spagnola.

Consigliamo questo quartiere a chi ha il desiderio di vivere in una zona vivace e dalle mille sfaccettature. Infatti, sebbene sia la parte della città più movimentata è anche quella di maggiore interesse artistico e culturale.

Entrando maggiormente nello specifico in questa parte di Valencia, si può dire che la maggiore concentrazione di locali notturni e discoteche per giovani si trova nel Barrio del Carmen mentre  Canovas vive una quotidianità meno movimentata che, comunque, subisce le influenze del vicino quartiere; inoltre, qui ha sede anche la rinomata Università di Valencia.

Tra il Barrio del Carmen e Canovas è possibile trovare interessanti soluzioni abitative: si tratta per lo più di appartamenti in eleganti edifici storici abilmente riqualificati ma non mancano le unità singole, spesso dotate di terrazze con vista sulla città, da cui godere di panorami mozzafiato.

La Malvarrosa

Di tutt’altro tenore, invece, è il quartiere La Malvarrosa, il più costiero di Valencia. Questa parte della città si caratterizza per le sue architetture moderniste e futuriste e per essere uno dei quartieri più tranquilli, dove godere maggiormente del mare e del relax.

Lontano dalla movida ma ottimamente collegato al centro storico, La Malvarrosa vive il suo periodo di maggiore vivacità durante l’estate, quando i turisti si spingono sulle spiagge di Valencia. In questi mesi si susseguono feste ed eventi movimentati a qualsiasi ora del giorno e della notte ma il quartiere continua comunque a godere della tranquillità che lo caratterizza durante il resto dell’anno.

Le soluzioni abitative che si possono trovare più facilmente a La Malvarrosa sono appartamenti, spesso di ampia metratura e con splendida vista sul mare. I palazzi del quartiere sono in genere moderni, realizzati negli ultimi 20-30 anni e, quindi, offrono eccellenti standard abitativi.

Valencia, dopo tutto, è una delle città preferite dagli architetti contemporanei, che amano sperimentare e realizzare nuovi concetti abitativi al servizio della popolazione e, proprio questo quartiere, è uno di quelli più ambiti per le nuove edificazioni.

Cabanyal

Alternativo, suadente, pittoresco e originale, invece, è il quartiere di Cabanyal. E’ tra i più richiesti da coloro che desiderano trasferirsi nella comunità valenzana, soprattutto dai giovani.

Cabanyal si trova leggermente decentrato rispetto alla parte storica della città ma si affaccia direttamente sul mare: a differenza de La Malvarrosa, questo quartiere è piuttosto caratteristico e ha mantenuto l’impianto architettonico originario.

La vita mondana, qui, è lontana ma la bellezza di Cabanyal non è in discussione: è considerato uno dei beni di interesse della Spagna con le sue abitazioni dalle facciate colorate e i murales realizzati da alcuni degli artisti spagnoli più promettenti.

Qui la vita scorre tranquilla  e si trovano facilmente appartamenti o case singole ottimamente posizionate, vicine a tutti i servizi e ben collegate con il cuore pulsante della città, pur senza subirne l’influenza.

Lascia un commento