Storie di agenti: intervista a Emilio Antoniani, uomo dell’anno 2015

 

Continua il nostro viaggio alla scoperta degli agenti immobiliari di Tempocasa. Scopriamo insieme chi è Emilio Antoniani, il nostro Uomo dell’anno 2015.

Quando e come ha iniziato il suo percorso in Tempocasa?

Il mio percorso in Tempocasa è iniziato il 22/11/1997, con l’apertura del mio primo ufficio a Napoli, nel quartiere Fuorigrotta, insieme ad una persona straordinaria, ovvero il mio socio Pino Chianese.

Quali erano le Sue ambizioni iniziali?

Le mie ambizioni sono sempre state le stesse: crescere professionalmente all’interno dell’azienda, diventare una figura di spicco e partecipare alla crescita dei miei collaboratori.

Quali sono gli elementi che Le hanno permesso di raggiungere il traguardo più ambizioso, ovvero la nomina di Uomo dell’Anno Tempocasa?

La costanza, la determinazione, il rispetto, l’impegno profuso. Durante l’anno che mi ha fatto conquistare la massima onoreficenza all’interno di Tempocasa, ho dimenticato l’orologio e la strada di casa. Gli elementi vincenti? Tanto lavoro e propensione all’investimento del mio tempo nel raggiungimento dei vari obiettivi; la voglia di lasciare il segno, ovviamente positivo, mi ha dato una forza eccezionale e alla fine…. ci sono riuscito!

Cosa rappresenta per Lei, oggi, Tempocasa?

Tempocasa è la mia filosofia di vita, è la mia famiglia, è la mia passione ed il mio futuro.

E ora, quali sono i suoi nuovi traguardi da raggiungere?

Il mio prossimo traguardo è diventare Global Manager; strategia? Ricoprendo attualmente il ruolo di Top Manager Campania, Calabria, Sicilia e Lussemburgo, con la mia passione e determinazione, raggiungendo il raddoppio degli uffici nelle aree che seguo, arriverò a ricoprire questo importante ruolo. Il tutto insieme all’aiuto di tanti giovani che, a loro volta, cresceranno e ricopriranno ruoli importanti e di sostegno ai grandi progetti in corso. Colgo qui l’occasione per ringraziare pubblicamente tre uomini di spessore: il mio braccio destro in Campania, Francesco Loffredo, poi la punta di diamante della Sicilia, Giovanni Fobert e infine il numero uno di Tempocasa in Europa, Stefano Somma.

Quando ha aperto la Sua prima agenzia Tempocasa?

Dopo 11 mesi, ho capito fin da subito della grande opportunità imprenditoriale che offriva e offre Tempocasa, l’ideale per chi vuole avere un lavoro autonomo lavorando in una squadra di professionisti.

Quali erano le Sue ambizioni iniziali?

Avere un’attività mia che mi appassionasse e mi facesse guadagnare nello stesso tempo.

Come ha creato la Sua squadra e come la gestisce?

Ho rilevato l’ufficio di Savena1 da un collega nel 2001 ed anno dopo anno ho trasmesso ai miei collaboratori la mentalità vincente che deve avere un grande ufficio a livello nazionale; oggi l’agenzia è condotta meravigliosamente dal mio socio Massimiliano Arixi che lo gestisce personalmente e ne guida la squadra e le strategie.

Qual è l’importanza della squadra per raggiungere un obiettivo così ambizioso, ovvero Agenzia dell’anno?

La squadra è fondamentale per raggiungere un tale traguardo, non si può assolutamente prescindere da essa!!!

Quanto è importante utilizzare i Servizi e il Processo di Produzione Tempocasa?

Anche questo elemento è decisamente fondamentale, senza di essi non si raggiungono risultati come questo.

Dopo aver conseguito un risultato così importante, quali sono i Suoi nuovi traguardi da raggiungere?

Il messaggio che ho sempre comunicato ai miei soci ed ai miei collaboratori è il seguente: la parte difficile non è conseguire a prima vittoria, ma mantenere i risultati negli anni, con continuità: è importante aprire un ciclo vincente che duri anni e anni; mi sto impegnando duramente perché questo avvenga; l’agenzia SAVENA 1 ne è il modello ispiratore.

Lascia un commento