Carriera: quanto influisce il supporto degli HR? La testimonianza di Federico Colombo

|
blog_HR COLOMBO

Quanto è importante il ruolo di un referente Hr per un collaboratore alle prime armi? E quanto influisce il suo supporto nella carriera di un ragazzo che si approccia per la prima volta al mondo immobiliare? Te lo diciamo noi: molto. Anzi, moltissimo. E te lo conferma anche l’esperienza diretta di Federico Colombo, portacolori Tempocasa e neo titolare di un’agenzia biancoverde, a meno di due anni dal suo debutto in azienda.

È infatti lui che ci racconta quanto i contatti e il rapporto costante con il Dipartimento risorse umane del Gruppo siano fondamentali per un consulente (e non solo). Classe 1998, Federico ha indossato per la prima volta abito blu e cravatta aziendale a febbraio 2019. «Dopo aver concluso gli studi scientifici a Verbania, la mia città, mi sono iscritto in università a Milano. Ho scelto la facoltà di Giurisprudenza, ma dopo tre anni ho mollato perché ho capito che non era quello che volevo fare. Così, nel 2018, sono tornato a Verbania e ho iniziato a lavorare in un bar come cameriere. Ci sono rimasto sei mesi e basta. Milano mi aveva colpito talmente tanto che ho deciso di provare a cercare un lavoro e una nuova opportunità. È a questo punto che la mia strada ha incrociato quella di Gruppo Tempocasa», racconta.

Federico risponde a un annuncio di lavoro dell’agenzia Milano-Istria e incontra Emanuela, Hr di riferimento. La prima impressione, per entrambi, è quella giusta. «Emanuela mi ha trasmesso fin da subito sicurezza e tranquillità. Per un ragazzo di 21 anni, che sta per avventurarsi nella sua prima e vera esperienza lavorativa lontano dalla sua città e dalla famiglia, trovare qualcuno che ti aiuti non è sempre facile. Grazie a lei ho avuto la conferma di entrare a far parte di un ambiente stimolante e con grandi prospettive di crescita. Il supporto che mi ha fornito è stato importante perché, insieme al mio titolare Giovanni Gueli, mi ha aiutato a trovare una casa e ad ambientarmi nel migliore modo possibile», spiega.

Insomma, è chiaro quanto, nella prima fase, la figura Hr rivesta un ruolo di vitale importanza: permette ai nuovi entrati di iniziare a conoscere il mondo Tempocasa, garantisce una formazione continua e trasmette – insieme a titolari e manager – un metodo operativo funzionale e funzionante.

Il confronto continuo con Giovanni ed Emanuela ha permesso a Federico di lavorare serenamente e gli ha consentito, nel giro di soli due mesi, di passare da un contratto part-time a uno full-time. «Ho iniziato part-time con la prospettiva di riprendere a studiare. Invece mi sono innamorato del lavoro e nel giro di poche settimane ho capito che era proprio quello che volevo fare nella vita. Mi sono fissato obiettivi chiari e precisi e, anche grazie all’aiuto della mia Hr di riferimento, sono cresciuto in fretta. Tanto che, quando è arrivato il momento, ho deciso di aprire un punto vendita nella mia città, Verbania. Lo aprirò ufficialmente a settembre 2021. L’ambizione di avere qualcosa di mio mi ha spinto a fare sempre meglio. Compiere un passo così importante non è stato facile, devo dire la verità. Si ha sempre un po’ paura e sicuramente spaventa. Ma, ripeto, grazie al supporto che mi è stato dato fin dai primi momenti ho sempre vissuto questa esperienza in maniera positiva e oggi posso dire di essere orgoglioso e soddisfatto di essere arrivato fin qui», conclude.

Con la certezza che la nomina a responsabile sia solo il primo passo di una carriera imprenditoriale ricca di successi.