Cerchi lavoro? | Ecco i consigli del dipartimento HR

|
hr_cv_blog
hr_cv_mobile

Agosto, si sa, è il mese per eccellenza delle vacanze estive. Eppure, è anche il periodo in cui le aziende si preparano a trovare nuovi collaboratori appena si rientra dalle ferie.

Se hai voglia di iniziare la tua prima esperienza lavorativa o desideri cambiare, perché non utilizzi anche tu questo periodo per metterti in moto e cercare un nuovo lavoro?

Ad aiutarti arrivano i consigli della nostra HR manager Francesca Ravasi. «La pausa estiva è preziosa perché permette a ciascuno di noi di staccare la spina, scaricare le tensioni e ricaricare le energie. Ma è anche il momento delle domande sul proprio futuro imminente. Ecco allora che la prima che ognuno di noi deve farsi, quando sta per iniziare la ricerca di un’opportunità lavorativa, è: cosa voglio fare realmente? Per aiutarti a rispondere pensa alle tue passioni, analizza le tue competenze e domandati che tipo di ambiente lavorativo vuoi. A quel punto, allora, puoi iniziare a capire che annuncio cercare, selezionare le aziende a cui ti vuoi rivolgere e prepararti a inviare il tuo curriculum», spiega.

In altri articoli ti abbiamo già spiegato come scrivere un curriculum efficace, ma è bene ricordarti che utilizzare lo stesso formato per tutte le aziende non sempre è la scelta migliore. «Ogni lavoro richiede un livello di personalizzazione importante. Usare lo stesso cv non sempre è efficace: a partire dalle esperienze, cerca di dare spazio a quelle che sono in linea con l’offerta per cui ti stai candidando. Ad esempio, se nell’annuncio viene specificato che si cercano persone con ottime doti di problem solving, e tu hai questa qualità, inseriscila all’interno del curriculum o di una breve presentazione e fai riferimento alle esperienze lavorative che ti hanno permesso di potenziarla. Il cv non è un pezzo di carta, ma racconta chi sei e cosa sogni», racconta Francesca Ravasi.

 

Qual è il segreto per emergere rispetto alla concorrenza? «Devi lasciare il segno in pochi secondi. Il tuo obiettivo è catturare l’attenzione di chi guarda e legge, cercando le parole chiave che fanno riferimento all’ambito lavorativo interessato. Non siamo solamente noi recruiter a leggere le tue parole ma anche i motori di ricerca. Questo significa che se determinate parole chiavi sono presenti all’interno del tuo cv, ti consentiranno di apparire tra i risultati di ricerca.

Ma non finisce qui: lo step successivo è curare la tua immagine sui canali social». Da diversi anni, infatti, è pratica comune da parte dei selezionatori curiosare sui profili social dei candidati per farsi una prima idea generale su di loro. «Se usi i social network come diario personale allora rendi il tuo profilo privato, cioè invisibile ai visitatori. In alternativa, crea un profilo coerente con la tua storia sul cv perché noi selezionatori analizziamo i dati che abbiamo trovato online per capire se si sposano con i valori e la mission aziendale», conclude Ravasi.

Ti senti quindi pronto per la ricerca del lavoro dei tuoi sogni durante le giornate di agosto? Se la risposta è affermativa, non aspettare: poniti le domande giuste, prepara il curriculum e vai “a caccia” di nuove opportunità.