Come abbassare la rata del mutuo di casa

 

Diventare proprietari di un immobile è un desiderio condiviso da numerose persone, molte delle quali non hanno le risorse finanziarie sufficienti per saldare direttamente il conto e sono costrette a richiedere un mutuo per realizzare il proprio progetto. Tutti sperano di stipulare con un istituto bancario un contratto di mutuo a condizioni convenienti, ma cosa accade se alla lunga le rate diventano insostenibili, tali da non poterle conciliare con altre spese, oppure se le condizioni del finanziamento non sono più favorevoli come all’atto della stipula del contratto? La risposta a questa domanda è riscontrabile in tre soluzioni differenti: rinegoziazione, surroga o sostituzione.

Quali sono le strade da intraprendere per alleggerire il peso della rata mensile da corrispondere alla banca?

1. Rinegoziazione

Rinegoziare il mutuo significa sostanzialmente rivedere le condizioni contrattuali con lo stesso istituto bancario che lo ha erogato. Generalmente con la rinegoziazione si rivedono i tassi di interesse (riduzione o passaggio dal variabile al fisso o viceversa) oppure è possibile richiedere la riduzione dell’importo della rata allungando i termini del contratto.

La rinegoziazione del mutuo non comporta alcun costo aggiuntivo, anche se è opportuno sottolineare come le banche non siano obbligate a soddisfare le richieste del cliente. Per aumentare le possibilità di rinegoziare il mutuo conviene muoversi con un po’ di anticipo e giustificare la domanda con una ragionevole motivazione. Al momento della domanda di rinegoziazione altri elementi che giocano a favore del richiedente sono la puntualità nei pagamenti delle rate mensili e un passato creditizio senza criticità.

2. Surroga

La surroga o portabilità del mutuo è un istituto che permette di spostare il contratto presso un altro istituto bancario capace di garantire condizioni più vantaggiose. Con la surroga sono diversi i vantaggi, a partire dalla possibilità di mantenere l’ipoteca del mutuo precedente e di conseguenza di non dover affrontare costi notarili, di istruttoria, etc.

Con l’istituto della surroga è possibile modificare i tassi di interesse e dunque la rata mensile e i termini contrattuali. L’inesistenza di spese aggiuntive costituisce uno dei vantaggi della surroga. Un limite della surroga è invece legato all’impossibilità di accedere a una maggiore liquidità, in quanto in questi casi è consentito esclusivamente ricevere la somma di denaro sufficiente per estinguere il debito. Con la surroga, l’istituto bancario precedente non può opporsi al trasferimento del mutuo.

3. Sostituzione

In alternativa alla rinegoziazione o alla surroga del mutuo esiste un’ulteriore possibilità: la sostituzione. In questo caso è prevista la cancellazione dell’ipoteca precedente e la stipula di un contratto ex novo presso l’istituto di credito prescelto. Differentemente dalla surroga del mutuo, con la sostituzione è possibile fare richiesta di una liquidità extra, in aggiunta alla somma utile per estinguere il debito contratto con la vecchia banca. Scegliendo la sostituzione sono però da considerare delle spese aggiuntive, si tratta dei costi notarili e di quelli evidentemente da sostenere ogni qualvolta si accende un mutuo nuovo.

Conclusioni

La rinegoziazione, la surroga e la sostituzione sono tre possibilità da valutare con attenzione quando le condizioni del mutuo non sono più favorevoli come una volta. Naturalmente la conoscenza della materia è una condizione indispensabile per fare la scelta appropriata, in questa logica affidarsi all’agenzia TEMPOCASA è una buona soluzione.

Grazie a un’esperienza trentennale alle spalle e a una fitta rete di professionisti, Tempocasa infatti segue i clienti passo passo. Sono garantite consulenze tecniche e legali, suggerimenti in merito a finanziamenti, assicurazioni, etc.  è diventata nel tempo una struttura sempre più solida, altamente affidabile, attenta alle numerose richieste dei clienti e ai continui cambiamenti del mercato.

La strategia imprenditoriale dell’agenzia punta fermamente sulla professionalità e la validità delle risorse interne, attraverso una formazione seria e competente del proprio personale e dei propri collaboratori. L’agenzia è in costante crescita e intenzionata a migliorarsi giorno dopo giorno senza soluzione di continuità. Difficile rinunciare alla competenza e all’esperienza di figure professionali così preparate, pronte a una consulenza continua e sempre cordiali con i propri clienti. In sintesi, bussare alla porta di Tempocasa significa avere la certezza di ricevere le risposte giuste alle vostre numerose domande!

Lascia un commento