Come lasciare la casa prima di partire per le vacanze

|
lasciare casa vacanze

Ci siamo. Le tanto attese ferie sono ormai (quasi) arrivate per tutti. E, con le valigie già pronte, non vedi l’ora di goderti le tanto meritate vacanze. Quest’anno più che mai. Ma sei sicuro di avere pensato a tutto prima di chiudere la porta e partire per la tua settimana di relax? Nel dubbio, sarà meglio ripassare insieme trucchi e consigli per evitare spiacevoli sorprese al tuo rientro.

Cucina: ecco cosa fare per evitare spiacevoli sorprese al rientro

La cucina è uno degli ambienti a cui prestare maggiore attenzione. Prima di tutto, svuota e pulisci con cura il lavello. Non dimenticare di buttare la spazzatura e di sciacquare e asciugare i bidoni: una quantità, seppur minima, di residui organici potrebbe creare cattivi odori e attirare insetti. Se hai una cucina a gas, poi, chiudi la manopola centrale che ne regola l’erogazione e pulisci a fondo i fornelli.

Se spegni l’interruttore generale dell’impianto elettrico – pratica assolutamente raccomandata – ricordati di svuotare e sbrinare frigorifero e freezer. Ma soprattutto lascia aperti gli sportelli per evitare che si formino muffe.
Nel caso in cui invece dovessi decidere di non staccare la corrente, elimina da frigo e freezer gli alimenti deperibili e puliscilo bene (meglio con aceto e bicarbonato).
C’è anche un trucchetto molto semplice per sapere se, durante la tua assenza, è mancata l’elettricità per un lungo periodo. Quale? Semplice: basta mettere nel freezer un contenitore pieno d’acqua e aspettare che si ghiacci. Una volta ghiacciata appoggia in cima una monetina. Al tuo rientro dalle ferie ti accorgerai dalla posizione della moneta se la corrente è saltata: se è ancora lì dove l’hai lasciata allora nessun problema, ma se la trovi all’interno del contenitore vuol dire che la corrente è saltata il tempo necessario perché il ghiaccio si sciogliesse. La catena del freddo è stata interrotta e sarà meglio non consumare gli alimenti che avevi conservato in freezer.

Assicurati anche che i pacchi di farina, sale, zucchero, pasta e riso siano ben chiusi: l’ideale sarebbe travasarne il contenuto all’interno di barattoli ermetici in modo da non attirare insetti. Cerca anche di consumare quanti più prodotti possibili prima della partenza.

Acqua, gas e corrente: i consigli da mettere in pratica

Quanto agli altri locali, pulisci bene il bagno e controlla di non aver lasciato vestiti sporchi o bagnati dentro la lavatrice. Per quanto riguarda il balcone conviene chiudere e appoggiare vicino al muro sedie e tavolini. E non scordare di chiedere ad amici o vicini di prendersi cura delle tue piante.
Stacca anche la spina agli elettrodomestici non necessari come forno, microonde, lavatrice, lavastoviglie: eviterai sprechi inutili. Allo stesso modo assicurati che anche computer, consolle per videogiochi e altri apparecchi elettrici non siano collegati.
Per la tv bisogna staccare anche il collegamento dell’antenna per evitare di trovare il dispositivo danneggiato in caso di forti temporali.

Prima di partire controlla che non ci siano rubinetti sgocciolanti e che su muri, soffitti e pavimenti non ci siano aloni di umidità, segni di perdite o infiltrazioni d’acqua. Se puoi chiudi la valvola centrale dell’acqua.

Un’altra buona abitudine prima di affrontare un viaggio è quello di controllare la cassetta della posta: svuotala sempre. Una cassetta della posta piena è sinonimo di casa vuota e potrebbe incoraggiare qualche malvivente a tentare il colpo, approfittando della tua assenza.
Ultimo ma non meno importante, ricontrolla tutto prima di chiudere la porta: uno sguardo in più non guasta mai. Inoltre, lasciare una copia delle chiavi di casa a una persona di fiducia può rivelarsi utile in caso di emergenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *