Comprare casa a Monza e Brianza: ecco quale zona scegliere

|
Comprare casa a Monza e Brianza
Comprare casa a Monza e Brianza

Quanti di noi hanno nel cassetto il sogno di comprare la casa perfetta? E per perfetta intendiamo proprio quella su misura, che risponde a ogni nostra esigenza.

Beh, bisogna ammetterlo: per tanti, la maggior parte delle volte, sembra un’impresa quasi impossibile. E sappiamo che, forse, sarà capitato anche a te di accontentarti della prima soluzione che ti è capitata sotto gli occhi. Oppure, al contrario, ci hai messo talmente tanto tempo da esserti stancato di trovare l’immobile giusto.

Non ti preoccupare: se sei ancora alla ricerca, ti aiutiamo noi. Soprattutto se stai pensando di allontanarti da una vita frenetica e caotica di una metropoli come Milano. Sì, perché esistono tante soluzioni diverse, per altrettante richieste. Dove? Nel cuore della Brianza, partendo dal capoluogo di Monza e ampliando il raggio in tutta la provincia.

A darci un’idea su come e dove muoversi è Pietro Pittello, project manager senior che – per Gruppo Tempocasa – segue proprio una fetta di questa zona. «Se stai pensando di comprare casa nella città di Monza, il primo passo è individuare il quartiere che più ti piace ed è adatto a te. Senza però dimenticare la tipologia di immobile che stai cercando: se, per esempio, punti a una soluzione con metrature ampie – dai 120 metri quadri in su, per intenderci – l’area giusta in cui guardare è quella vicino al Parco della Villa Reale. Sempre qui vincono le proposte con grandi terrazzi o ampi spazi verdi. Nelle altre zone vanno invece per la maggiore bilocali e trilocali», spiega. E, rispetto alle tempistiche di compravendita del capoluogo, aggiunge: «Dal 2020 al 2021 i tempi di vendita si sono accorciati e, di fatto, questo trend ha portato una maggiore vivacità nell’interesse dei potenziali acquirenti. Se sei pronto ad acquistare casa, il consiglio è affidarsi a un’agenzia che sappia come muoversi e garantisca la professionalità dei propri consulenti, come accade in Tempocasa».

Ma ora vediamo più da vicino quali sono le possibilità di acquisto per chi sceglie Monza e Brianza.

 

Trova l'agenzia Tempocasa più vicina a Monza e Brianza

 

La città di Monza  

Partiamo dal capoluogo, e più precisamente dal centro. Con una nota a margine da non sottovalutare: è chiaro che, nel caso in cui si voglia comprare casa in città, l’investimento economico può essere di un certo peso. Soprattutto se si punta sul centro storico, una delle zone più affascinanti e suggestive. Abitare qui, infatti, vuol dire ritrovarsi a due passi dal Duomo, l’Arengario e il Municipio, in un immobile d’epoca a pochi passi dai principali servizi pubblici e privati di prima necessità. Da non dimenticare, poi, che il valore delle abitazioni in quest’area ha ottime possibilità di rivalutarsi nel tempo.

Nella zona l’offerta più ampia e strutturata è quella per monolocali e bilocali. Il prezzo? Intorno ai 2.980 euro al metro quadro nelle vie più esterne, fino ad arrivare ai 3.900 euro per le abitazioni a un passo al Duomo.

Tuttavia, considerate le opere di riqualificazione e la presenza di numerosi collegamenti (sia in città, sia con il resto dell’hinterland), anche gli altri quartieri monzesi non sono da sottovalutare. Anzi. Una delle aree migliori, e più richieste, senza dubbio è quella a nord della città, nei pressi del famoso Parco. I vantaggi? Tra tutti, la tranquillità e il verde. Vicino al polmone verde cittadino i prezzi degli immobili sono decisamente più “appetibili” rispetto a quelli del centro storico e si possono trovare ville indipendenti con giardino, ideali per le famiglie. Nella zona Boschetti di Villa Reale la spesa media si aggira intorno ai 2.800 euro al metro quadro, mentre nelle aree più lontane si può scendere fino a 2.300 euro al metro quadro.

Spostandoci dall’altra parte di Monza troviamo San Rocco. Un quartiere nella periferia sud, vicino a imprese e fabbriche e a due passi da Sesto San Giovanni. L’area sta cercando di lasciarsi alle spalle la nomea di zona degradata, anche grazie a progetti di riqualificazione e rinnovamento. Il prezzo medio per metro quadro è molto basso rispetto agli standard di Monza: si parla di 1.550 euro.

Infine, Triante potrebbe essere un’altra valida alternativa. Il rione, un vero e proprio pezzo di storia nella parte ovest della città di Monza, negli ultimi anni ha registrato una crescita notevole a livello residenziale, a cui ha fatto seguito quella di servizi con la riqualificazione di strade, l’apertura di negozi e lo sviluppo del centro sportivo. Qui il prezzo di un’abitazione è “consistente”: si parla di 2.290 euro al metro quadro.

 

Alle porte della città: Lesmo e Brugherio

Se non ti interessa abitare a Monza, ma vuoi comunque rimanere vicino al capoluogo, ci sono due soluzioni a portata di mano: Lesmo e Brugherio.

La prima è nota a tutti gli appassionati di motori perché dà il nome a due delle curve dell’autodromo di Monza. Città verdeggiante e residenziale, alle porte di Monza, è posizionata in una zona strategica per chi si deve spostare verso Milano o nella parte alta della stessa Brianza e si divide in tre frazioni: Peregallo, Gerno e California. Ottimamente servita dal trasporto pubblico, mette a disposizione dei residenti i servizi più importanti. Senza contare la sua vera peculiarità, ossia la vicinanza al Parco, che permette a chi la sceglie di godere del contatto diretto con la natura. Qui i prezzi per un immobile si aggirano intorno ai 1.710 euro al metro quadro.

Brugherio è la soluzione ideale per le famiglie, con il giusto mix di tranquillità e servizi. A cui si aggiunge un centro commerciale per ogni tipo di esigenza. Nonostante sia uno dei comuni più industrializzati della zona, non mancano vaste zone verdi dove poter passeggiare all’ombra di piante secolari. Insomma, è il luogo ideale per chi desidera vivere a pochi chilometri sia da Milano che da Monza. Qui il valore di un immobile è intorno ai 1.950 euro al metro quadrato.

 

La bassa Brianza occidentale

Con quasi 40.000 abitanti, Cesano Maderno è tra le città più importanti della provincia di Monza. Il suo territorio si articola in sei diverse frazioni: Molinello, Binzago, Cassina Savina, Villaggio Snia, Cascina Gaeta e Sacra Famiglia, a cui si aggiunge un centro ricco di storia e cultura (anche per merito della presenza di Palazzo Borromeo).

Dal punto di vista dei servizi alla città non manca nulla, neppure la stazione ferroviaria dove si incontrano le due linee Saronno-Seregno e Milano-Asso. Un ottimo vantaggio per chi sceglie i mezzi pubblici per spostarsi verso Monza o Milano. I prezzi al metro quadro per comprare un appartamento in questa zona arrivano a toccare quota 1.800 euro al metro quadro.

Sempre nella bassa Brianza occidentale, attraversata dal fiume omonimo, troviamo Seveso, a poco più di venti chilometri da Milano. Anche questa città è ben servita e, soprattutto, può contare sulla presenza e sulla vicinanza di ampie aree verdi: dal Bosco delle Querce al Parco di Villa Dho, passando per il Fosso del Ronchetto. Dotata dei sevizi generali di prima necessità (e non), è perfetta per chi ricerca un’abitazione esattamente a metà tra Milano e il lago di Como. I prezzi medi delle case sono contenuti e si attestano sui 1.630 euro al metro quadro.

 

La bassa Brianza centrale

Tra i comuni più grandi della bassa Brianza centrale troviamo Seregno. Con un centro storico esteso, è il comune con il maggiore grado di attrattività subito dopo Monza grazie appunto al centro storico e ai tantissimi negozi che lo popolano.

Elegante e accogliente, è una città comoda per chi vive in Brianza: da qui, infatti, si può raggiungere facilmente il lago di Como e, grazie alla stazione ferroviaria, è uno dei nodi fondamentali per l’interscambio regionale. I prezzi al metro quadro per comprare un appartamento partono da 1.900 euro.

Oltre a Seregno, nella zona da citare ci sono Desio e Lissone. Entrambe offrono moltissimi dei servizi indispensabili: dalle scuole ai trasporti pubblici, dal polo ospedaliero ai negozi di qualsiasi genere. Per volume di traffico si avvicinano molto a Monza e sono perfette per chi desidera vivere in una zona vicina a Milano, ma con la tranquillità della provincia.

Ville d’epoca (come Villa Cusani Traversi Tittoni), monumenti religiosi, spettacoli e mostre, locali e collegamenti efficienti: Desio è ideale per chi vuole una vita attiva. Più economica rispetto alle grandi città e meno affollata del capoluogo regionale, è servita a 360 gradi. I prezzi per gli immobili? Dai 1.670 euro al metro quadro in su.

Dal canto suo, Lissone è a soli cinque chilometri dal centro di Monza, ha una stazione ferroviaria che la collega comodamente a Milano (allo stesso modo di Desio) e ha prezzi vantaggiosi, che partono dai 1.850 euro al metro quadro.

 

La Bassa Brianza orientale

Vimercate e Concorezzo rappresentano una sorta di terreno intermedio tra le zone che abbiamo visto finora. Facilmente collegate a Monza e Milano, dalle quali distano davvero una manciata di chilometri, sono dotate di ogni tipo di servizio.

Partiamo da Vimercate. Tra le città più conosciute nella Brianza orientale, è una realtà ricca di storia: entro i suoi confini puoi visitare ville storiche, una chiesa medievale e ammirare un ponte del terzo secolo, oltre a molti edifici antichi di rilevanza. Il centro storico è curato e spesso vengono organizzati eventi e manifestazioni culturali. Inoltre, la presenza dello svincolo della tangenziale est di Milano, oltre al nuovo ospedale, fa sì che la città sia tra le prime scelte per chi vuole uscire da Milano ma non vuole rinunciare alla comodità. Se l’immobile che hai adocchiato si trova in zona, non esitare assolutamente perché il prezzo non dovrebbe superare i 1.900 euro al metro quadro.

Infine, troviamo Concorezzo. È una città dotata di tutti i servizi pensati per le famiglie, molto attenta alle tematiche sociali e all’ecologia e casa di un discreto polo industriale, sia manifatturiero che tecnologico. Per quanto riguarda i trasporti è ben collegata alla vicina Monza e ha un accesso comodo alla tangenziale est per il collegamento alle autostrade. I prezzi al metro quadro per comprare un appartamento qui si attestano a quota 1.850 euro al metro quadro.


Pietro Pittello

Intervista a:

Pietro Pittello
Project manager senior di Gruppo Tempocasa
In Tempocasa dal 2005, è attualmente project manager senior del Gruppo.