Vacanze finite? Ecco alcuni consigli per pulire la tua casa ed evitare lo stress da rientro

|
Pulizie di casa post vacanze
Pulizie di casa post vacanze

Le vacanze estive sono ormai finite (quasi) per tutti e si sa, il rientro a casa non è mai facile. Dopo aver trascorso giornate rilassanti e all’insegna del divertimento, arriva il momento di ritornare alla vita di tutti i giorni. Per semplificare le operazioni di “rientro”, però, abbiamo pensato per te alcuni consigli per aiutarti a organizzare al meglio i lavori domestici post vacanze e ripartire con il piede giusto.

Partiamo proprio dall’Abc. La prima cosa da fare, una volta varcata la soglia di casa, è aprire le finestre per consentire il ricambio d’aria. Ora viene il grande dilemma: meglio svuotare prima le valigie o procedere con le pulizie? Beh, meglio decisamente disfare prima i bagagli. Soprattutto sei stato al mare, le tue valigie potrebbero contenere veri e proprio castelli di sabbia. Sarebbe poco produttivo dover ripassare i pavimenti dopo averli già lavati, no?

Una volta sistemati i bagagli, passa l’aspirapolvere. Quindi procedi con il lavaggio dei pavimenti delle varie stanze della casa.

In cucina oltre alla pulizia ordinaria, controlla la tua dispensa: dalla fretta potresti esserti dimenticato qualche pacchetto di biscotti o pasta aperto. Se vedi qualche insettino allora butta tutto e pulisci a fondo anche i ripiani dove erano posizionati gli alimenti.

Per quanto riguarda il bagno, se lo hai lasciato pulito prima di partire ti basterà dargli una passata veloce. Può capitare, però, di riaprire la porta e sentire odori cattivi: il ristagno dell’acqua nel WC o nel lavello durante la tua assenza, complice anche il caldo, potrebbe essere la causa. Ma non ti preoccupare, per eliminarli ti basterà aprire il rubinetto e rimettere in circolo l’acqua.

Dopo cucina e bagno, è il turno delle piante: può essere utile innaffiarle con costanza per sopperire alle carenze dovute alla tua assenza. Ricordati però di non esagerare perché rischieresti di ottenere l’effetto opposto.

Infine, dedicati anche alla pulizia dei vetri. Se hai lasciato le tapparelle chiuse non dovresti trovare bruttissime sorprese, in caso contrario, sotto con l’olio di gomito.

Da non dimenticare anche il bucato post-vacanze che, anche se è una bella seccatura, va fatto! Lasciare i vestiti nelle valigie o in giro per casa non ti aiuterà di certo a sentirti preparato al rientro in ufficio. Il primo step che devi fare è quello di suddividere i capi in modo da ottimizzare i lavaggi: colorati, salviette e asciugamani, biancheria intima, costumi ecc. Una lavatrice a pieno carico laverà i tuoi capi e ti farà risparmiare tempo.

Bene, ora che ti abbiamo dato qualche piccolo consiglio niente paura: con un po’ di pazienza e nel giro di poco tempo sarai riuscito a pulire casa e il tuo rientro dalle vacanze risulterà meno stressante.