Dove investire in immobili in Italia

 

Investire nel mattone è sempre stato il sogno di ogni italiano. Il settore immobiliare è da sempre uno dei traini dell’economia del nostro paese. Più del 50% della ricchezza totale delle famiglie è rappresentata dagli immobili di proprietà. Con l’ultima crisi economica anche l’immobiliare ha passato momenti molto difficili ma da alcuni anni si è avuta una certa ripresa, tanto che oggi sono in forte crescita il numero di coloro che decidono di ritornare ad investire nel settore. Prezzi più appetibili e rendimenti annui in salita ci portano a valutare con attenzione la possibilità di acquistare un immobile.
La scelta non è comunque semplice e va fatta con calma e riflettendoci bene.
Un valido aiuto è rappresentato dalle agenzie immobiliari che possono dare validi consigli per guidarci nella scelta migliore in base alle nostre possibilità ed esigenze.

Parlando di investimento il settore di riferimento è più quello della seconda casa, eventualmente da utilizzare per la villeggiatura o avere una rendita sicura attraverso affitti o rivendendola dopo aver acquisito maggior valore.
Una degli aspetti fondamentali è dov’è preferibile acquistare un immobile. Non mi riferisco solo alla zona della nostra città, ma in generale in quali parti d’italia oggi l’investimento ha maggior possibilità di successo.
L’agenzia Tempocasa per esempio è una società che fornisce servizi immobiliari, ed è estremamente attenta alle variazioni del mercato in modo da offrire al cliente sempre delle proposte valide soprattutto in prospettiva futura.
Per far questo serve analizzare profondamente il mercato immobiliare per capire dove è conveniente investire. Proprio da una di queste analisi di Tempocasa è uscito un quadro con indicazioni molto chiare e precise.

Le città storiche italiane sono sempre le più apprezzate e in particolare le zone centrali che sono costantemente sotto i riflettori degli investitori. Le maggiori richieste riguardano case vacanze e strutture per aprire Bed&Breakfast. La scelta del centro città è sempre vincente e i dati lo dimostrano. Nel corso dell’ultima crisi economica, mentre in altre zone i prezzi sono crollati, in centro la svalutazione degli immobili è stata molto contenuta, per poi azzerarsi immediatamente appena è iniziata la ripresa. Certo acquistare in zone centrali di città come Roma, Milano, Firenze richiede grossi investimenti ma la rendita è una certezza.
Se prendiamo come esempio la città di Milano, si noterà che la maggior parte degli acquisti vengono realizzati in centro. Una zona che durante la crisi del mattone ha avuto una perdita di valore di appena 5 punti percentuali.

Altre zone particolarmente interessanti dove cercare il buon investimento, sono senza dubbio le località legate al turismo. Grossi flussi di turisti italiani e stranieri permettono di avere buone possibilità di rendita attraverso l’affitto di case vacanze. Comunque sono zone dove il nostro immobile acquisterà valore nel tempo.

Città come Roma e Firenze offrono ottime opportunità non solo per via delle grandi attrazioni turistiche e per le numerose opere d’arte, ma perché centri di studio con importanti università e con un numero crescente di studenti in cerca di alloggio.

Ci sono poi zone in Italia dove il turismo straniero soprattutto dei paesi dell’Europa dell’Est, Scandinavia e Cina, stanno portando il settore immobiliare a crescite vertiginose. Turisti stranieri che non solo decidono di trascorrere le proprie vacanze, ma che spesso scelgono di trasferirsi nel nostro bel paese per godersi la pensione.

Come vedete le opportunità non mancano, la cosa importante è avere ben presente quello che realmente vogliamo. Per un buon investimento immobiliare il fai da te porta a ben pochi risultati. La soluzione migliore è rivolgersi alle società specializzate e soprattutto a quelle che operano nel settore da decenni. Sono realtà che hanno come principale obiettivo la soddisfazione del cliente.

Lascia un commento