Etica professionale: la chiave del successo di Gruppo Tempocasa

|
Etica professionale - Ravasi HR

Competenza, formazione e professionalità. Sono queste le tre parole chiave che descrivono appieno come Gruppo Tempocasa si è evoluto nell’arco di questi trentadue anni di attività.

Un approccio al mondo del Real Estate – il nostro – che ha saputo dimostrarsi qualificato e responsabile. Un approccio che non può e non vuole prescindere da preparazione tecnica, serietà ed esperienza. Un approccio, ancora, indispensabile per garantire il successo di un’azienda leader nel settore immobiliare. In una parola sola? Un approccio professionalmente etico.

Ma cosa s’intende quando si parla di etica professionale? Se dovessimo partire dalla definizione più semplice, adotteremmo quella che la vede come l’insieme di indicazioni necessarie per svolgere una professione nel pieno rispetto delle regole, delle normative in essere, dei propri colleghi e collaboratori e, di certo non da ultimo, dei clienti.

Come noi di Gruppo Tempocasa abbiamo tradotto questa teoria in pratica? In prima battuta, l’azienda ha acceso i riflettori sulla formazione dei suoi uomini, che ogni giorno si relazionano con migliaia di clienti. Questa particolare attenzione ha permesso alla rete di sviluppare quella serie di competenze imprescindibili per garantire un servizio di qualità e anticipare i competitor. Per farlo, fondamentale è stata la collaborazione stretta con le nostre due realtà formative: Tempocollege e Beautifulminds.

Non solo: da due anni a questa parte questo approccio ha registrato una decisiva accelerata grazie alla fondazione del Dipartimento risorse umane. Nato con il preciso obiettivo di consolidare e incrementare, nella giusta direzione, il business e la rete Tempocasa. A spiegare come la Direzione HR ci stia riuscendo ci pensa Francesca Ravasi, HR manager del franchising: “La nostra realtà sta lavorando per fare dell’etica il suo punto di forza, a cui si aggiungono il rispetto reciproco e una collaborazione sempre più qualificata: ogni relazione – personale e lavorativa – è preziosa e si trasforma in un’importante opportunità di crescita”.

In questa direzione diventa di capitale importanza una comunicazione chiara e trasparente. “Questo vale soprattutto quando ci interfacciamo con candidati pronti per la loro prima esperienza lavorativa. Un’impresa ha il dovere di mostrare, fin da subito, cosa i collaboratori possono aspettarsi in termini di crescita e piano di carriera”, aggiunge Ravasi. C’è di più: allo stesso modo – oggi più che mai – anche i clienti si aspettano un servizio di qualità sotto ogni punto di vista. “Le persone, soprattutto chi compra, pretendono giustamente di essere rispettate dal consulente immobiliare e richiedono un supporto qualificato a 360 gradi, che solo gli agenti che incarnano l’etica professionale possono offrire. Per questo impostare un piano comunicativo che rispecchia i valori del Gruppo ha una rilevanza centrale. E noi ci stiamo muovendo proprio in questa direzione”.

Insomma, lavorare in modo etico all’interno di questo mercato, definendo regole chiare e una comunicazione incisiva, è sinonimo di efficienza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *