HR, SEMESTRE DI GRANDI SODDISFAZIONI

|
hr_semestre_blog

Tempo di bilanci: si chiude il primo semestre del 2021 e il dipartimento Hr di Gruppo Tempocasa tira le somme.

A farlo è Francesca Ravasi, l’Hr manager che sta guidando la divisione Risorse umane in quello che è stato ed è tuttora un momento d’oro: «Questo semestre ha costituito il periodo di massimo sviluppo dal punto di vista interno. Il team ha accolto sei nuovi componenti e, attualmente, vanta uno staff di ventuno collaboratori tra Hr manager, Hr business partner e Hr support. Quest’ultima figura è stata letteralmente creata proprio in questi mesi, con l’obiettivo di permettere al business partner di staccarsi dall’operatività in senso stretto e dedicarsi allo sviluppo di progetti strategici, funzionali all’area di pertinenza e alla rete in generale. La creazione di questo ruolo costituisce un passo di primaria importanza nella strutturazione di un organigramma interno a più livelli, essenziale per una piena efficienza del servizio».

Per quanto riguarda l’attività, Ravasi snocciola numeri importanti: «Abbiamo continuato con la formazione onboarding dedicata ai nuovi collaboratori, inserendo alcune innovazioni e allargando lo storytelling a notizieri e consulenti. Vogliamo avvicinare le nuove risorse alle esperienze dirette di chi è già in azienda. I risultati sono stati soddisfacenti: 2.834 colloqui, 651 persone inserite, 550 formate e un recruiting day a livello nazionale che ha dato lustro al nostro brand grazie a campagne social mirate. A livello interno alla rete, abbiamo registrato ben 55 passaggi di carriera e abbiamo incontrato i collaboratori e i manager Tempocasa in oltre 900 momenti di one-to-one, per parlare dei loro progetti e fornire l’adeguato supporto».

Il primo semestre di Hr è stato contraddistinto anche da collaborazioni e partnership confermate o nuove di zecca. Partnership di grande levatura «come quella con la Bologna Business School, che si è tradotta nella partecipazione a un progetto legato al master Hr sponsorizzato da AIDP tramite l’elaborazione di un project work finalizzato alla sinergia tra comunicazione e risorse umane. Abbiamo partecipato a diversi incontri online, condividendo il modello di business Tempocasa e somministrando un questionario ai nuovi entrati in azienda, utile a comprendere meglio come viene percepito il nostro brand all’esterno a partire dall’annuncio di lavoro. Quella con la Bologna Business School è stata una collaborazione prestigiosa, ma non l’unica. Abbiamo infatti mantenuto quelle con Indeed e InfoJobs ed elaborato un progetto pilota con Linkedin, finalizzato al potenziamento dell’employer branding: in altre parole, vogliamo rendere il marchio Tempocasa sempre più autorevole».

Ma c’è di più: «Abbiamo lanciato un altro importante progetto di supporto alla rete, avvalendoci della disponibilità del team dell’avvocato Eduardo Mariani: tramite interrogazioni da parte dell’avvocato Alessandra Meda, i collaboratori vengono adeguatamente preparati al conseguimento del patentino di agente immobiliare».

E in chiusura di semestre è arrivato l’incontro ufficiale: «Nella nuova sede di Modena il team Hr al completo ha incontrato il presidente Daniele Palermo e i manager della Direttiva in due ore di condivisione e idee che saranno fondamentali per affrontare con il giusto piglio la seconda parte dell’anno. Sapere di avere contribuito al raggiungimento dei 500 punti vendita biancoverdi ci ha ripagati di ogni sforzo, ma è già tempo di rimettersi al lavoro per alzare ancor più l’asticella nei prossimi sei mesi».