Massimiliano Minini, il miglior consulente d’Italia

 

Il lavoro di agente immobiliare è capitato un po’ per caso grazie a un vecchio amico. Ma da quando ho indossato giacca e cravatta non si è più fermato: ascoltando i consigli dei responsabili, mettendoci tanta perseveranza, parecchia farina del suo sacco e regalando un sorriso a ogni cliente, è riuscito ad arrivare in vetta.

Lui è Massimiliano Minini, 24 anni, un posto di punta nell’ufficio di Varese e soprattutto il miglior consulente d’Italia. Proclamato alla convention internazione a Rimini a giugno, ha realizzato il sogno nel cassetto suo e quello di centinaia di colleghi. Ora è pronto a raccontarci come ci è riuscito.

Quando è cominciata la tua avventura in Tempocasa?

È iniziata il 3 gennaio 2013, nel punto vendita di Varese. Qualche giorno prima avevo incontrato un mio ex compagno di scuola in una discoteca, Andrea Magliano, oggi titolare del punto vendita di Gavirate e allora consulente proprio a Varese. Mi aveva chiesto se ero senza un impiego perchè nella sua agenzia stavano cercando personale. Mi sono detto perchè no?, e qualche giorno più tardi ho avuto un colloquio con i titotali, Erik Zerbato e Daniela Colombo.

Assunto al volo, hai iniziato subito. Com’è andata?

All’inizio ho tentato. L’ambiente ha fatto molto: la squadra è numerosa e affiatata, ti fa sentire a tuo agio. Facevo quello che mi veniva detto: portavo notizie, valutazioni e incarichi così come richiesto e senza farmi molte domande.
Il primo anno ho chiesto due vendite, il secondo sei, il terzo sedici e il quarto trentatrè. L’anno scorso mi sono piazzato quarto tra i consulenti della nostra area , quella del global manager Daniele Palermo. Mi ero fissato l’obiettivo di arrivare davanti a tutti l’annno successivo, ma non mi sarei mai aspettato di essere il primo in Italia. È stata un’emozione indescrivibile, qualcosa di unico.

Qual è il tuo segreto?

In realtà non c’è un ingrediente “magico”. Bisogna saper essere sorridenti e gentili, prendendo a cuore le esigenze di chi vende o cerca casa. Ogni mattina devi avere voglia di andare a lavorare, senza musi o facce tristi. La perseveranza è fondamentale, oltre alla capacità di prendere il meglio dagli altri colleghi. Per questo devo ringraziare Palermo e i miei titolari Erik e Daniela, che mi hanno permesso di crescere motivandomi e fornendomi la necessaria preparazione tecnica.

Oggi i tuoi priani per il futuro cosa prevedono?

Il mio obiettivo è arrivare a essere responsabile del negozio di Varese, poi vorrei aprire un’agenzia mia e formare nuove persone per portare avanti il nome di Tempocasa.

Siate motivati, fissatevi dei traguardi da tagliare, siate cortesi e prendete il patentino da agente immobiliare. Essere preparati a livello tecnico è fondamentale e vi dà una sicurezza maggiore in tutto quello che fate.

Lascia un commento