Cristian Mola vs Andrea Russo: intervista doppia ai migliori project manager della rete

|
intervista doppia - Mola e russo

Un’intervista leggera e veloce a Cristian Mola e Andrea Russo, i due titani della rete biancoverde che sono stati rispettivamente incoronati miglior project manager senior e miglior project manager junior nell’ambito dell’annuale congresso Tempocasa.

Nome

C. – Cristian
A. – Andrea

Cognome

C. – Mola
A. – Russo

Soprannome

C. – Nessuno
A. – Endriu, scritto proprio così!

In biancoverde dal

C. – 1999
A. – 2011

Project Manager senior/junior dal

C. – Da quando è stato creato il progetto nel 2018, ma sono manager dal 2008.
A. – Dal 24 marzo 2018.

Il tuo motto

C. – Il duro lavoro paga sempre.
A. – Fare rumore in silenzio.

Il tuo primo pensiero alla nomina come migliore d’Italia

C. – Il mio motto è vero, adesso ce l’ho fatta e mi aspetta una grande e bella responsabilità.
A. – Non ci credo. Forse è vero.

Il tuo più grande traguardo professionale

C. – Avere aperto il primo ufficio in Romagna e avere un’area sana, la Area 51, con un livello di qualità molto elevato.
A. – La nomina a miglior project manager junior d’Italia.

Quel che desideri dal 2021

C. – Consolidare quel che è stato fatto nel 2019 e 2020 e continuare a crescere del 30%.
A. – Portare la mia area da 28 a 50 persone e i miei punti vendita da 3 (con già due opzioni) a 7.

Il tuo ringraziamento più grande

C. – Alla mia famiglia, nel senso più ampio in assoluto: moglie, figlio, padre, madre, parenti, soci e colleghi.
A. – Ai miei compagni di avventura, ovvero i miei soci.

Il tuo modello in Tempocasa

C. – Valerio Vacca.
A. – Marcello Tiepido.

Cosa pensi di Cristian/Andrea?

C. – Andrea è un giovane talentuoso, ricco di grande qualità. Incarna molto bene lo spirito Tempocasa e desidera sempre alzare i propri standard qualitativi. Mi piacerebbe averlo al mio fianco, mi darebbe una carica esagerata.
A. – Cristian è una persona con una generosità immensa. Averlo come leader è una fortuna immensa per i suoi uomini. Gli auguro di crescere ancora, se lo merita.

Un aggettivo per descriverti

C. – Combattente.
A. – Disciplinato.

La cosa in cui sei fortissimo

C. – La passione. Ce ne metto proprio tanta, in qualunque cosa faccia.
A. – L’automotivazione.

In cosa puoi migliorare

C. – Nella gestione del tempo. Tendo a dire sempre di sì e poi mi ritrovo in un imbuto di impegni!
A. – Nel trasmettere di più quello che è la mia persona.

Il tuo consiglio a chi vuole arrivare dove sei arrivato tu

C. – Ascoltare ciò che l’azienda dice di fare, senza discutere. Metterci tutta la passione del mondo e divertirsi nel farlo.
A. – Ascoltare, applicare, avere fiducia nelle persone che stanno più in alto e quindi nell’azienda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *