Riunione Nazionali Titolari 2019: una finestra sul futuro

 

Una finestra spalancata sul futuro. Di quelle che fanno percepire tutta l’aria del cambiamento. Questo e molto di più è stata la Riunione Nazionale Titolari 2019: il meeting andato inscena negli scorsi giorni a San Vincenzo, in Toscana, che alla sua seconda edizione si appresta già a diventare un appuntamento fisso per la rete biancoverde.
La due giorni di lavoro che ha coinvolto tutti i titolari del Gruppo Tempocasa ha replicato il successo del format che ha debuttato ufficialmente nel novembre 2018: creare un’occasione per riunire al completo gli imprenditori che, quotidianamente, regalano linfa vitale all’azienda. Un’occasione che, allo stesso tempo, permette di riflettere su quanto Tempocasa sia cresciuta finora, analizzando progetti e numeri, ma che regala anche la possibilità di condividere il piano industriale di sviluppo della holding.

I lavori congressuali veri e propri sono stati spalmati tra lunedì mattina e martedì mattina. Sul palco si sono alternati tutti i direttori dei servizi, anticipati dal saluto del Presidente Mileto Ferra, e i manager della rete. A turno si sono analizzate le performance del franchising, i progetti nuovi in cantiere e quelli già avviati, le possibilità di crescita, i punti di miglioramento e il piano di industriale messo a punto per il 2020. Sullo schermo sono stati snocciolati i dati di Tempocollege, Beautifulminds, Tempo Quality, Più Mutui Casa e Dorotea insurance broker, Tempo Assicurazioni, Synergie, Mediatec, Tempo Event e Sportclub Tempocasa: le società che quotidianamente contribuiscono alla crescita della Holding, offrendo agli e ai clienti, tutta una serie di servizi complementari al core business aziendale. Senza dimenticare le grandi novità della Riunione 2019: la presentazione del portale Elettra, la nuova banca dati che entrerà in vigore in ogni ufficio a partire proprio da queste settimane, e una nuova strategia di comunicazione e marketing che traghetterà il Gruppo in una dimensione veramente 2.0.

“Oltre a essere un importante momento di ritrovo per la rete – in aggiunta a quello che ci regala ogni anno la Convention internazionale, a marzo – la Riunione nazionale titolari è fondamentale per confrontarci e capire insieme in che direzione l’azienda si sta muovendo, focalizzandoci in particolare sull’esigenza e la voglia di essere sempre più innovativi. Sul piatto infatti sono state messe molte novità apprezzate dai titolari, che si sono dichiarati pronti a seguirci in questa versione che possiamo definire 2.0 di Tempocasa. Magistrale è stato l’intervento di chiusura del neo eletto General Manager Daniele Palermo che ha messo in evidenza tutti i valori della famiglia Tempocasa. Perché noi siamo proprio questo: un gruppo sempre più coeso capace di imporsi in modo compatto sul mercato di oggi”, ha commentato il nuovo Direttore della Comunicazione, Valerio Vacca. La rete, quindi, sta rispondendo “presente” ai cambiamenti che la stanno interessando in prima persona e che le permetteranno, da qui ai prossimi anni, di continuare a rimanere sull’onda del mercato immobiliare come ha fatto dalla sua nascita – nel 1988 – ad oggi.


Lascia un commento



*

code