Rnt 2020, Tempocollege tra innovazione e nuove competenze

|
Cifarelli Rnt

Competenze e innovazione: è questa la ricetta per il successo che, ogni giorno, Tempocollege mette a disposizione dell’intera rete Tempocasa.
Il dipartimento di formazione interno al Gruppo immobiliare biancoverde lo ha raccontato in occasione della Riunione nazionale titolari 2020, l’evento andato in scena nei giorni scorsi a San Vincenzo e che ha visto protagonisti i servizi del franchising, compreso appunto il polo di formazione guidato dal direttore Massimiliano Cifarelli.

È stato lui a salire sul palco e fare il punto della situazione dall’inizio dell’anno a oggi, rivolgendo poi lo sguardo al futuro. “Questo inverno il lockdown ci ha messi davanti a un bivio: fermarci oppure cambiare pelle, adattandoci a una società sempre più fluida. Grazie alle competenze acquisite in anni di lavoro e studio in soli tre giorni, lavorando giorno e notte, tutti insieme abbiamo letteralmente stravolto il nostro processo di produzione”, ha spiegato. L’azienda, insomma, ha saputo cambiare pelle, modo di lavorare, fare ricerca e gestione, organizzare gli appuntamenti, siglare incarichi e proposte da remoto. “In Tempocasa è andata in scena l’ennesima rivoluzione, che ci ha permesso di non fermarci. Anzi, di fare molto di più e conquistare nuove quote di mercato. Abbiamo trasformato una possibile crisi in una grande opportunità. Il nostro segreto? In realtà non c’è: è una questione di competenze. Di anni di analisi delle nostre aree di miglioramento, interscambi tra gli uffici, riunioni per l’Italia, letture, corsi, studio e azioni”, ha aggiunto.

Entrando più nel dettaglio delle attività di Tempocollege, nonostante la pandemia la squadra di formatori è arrivata a toccare quota 38 relatori. “Un team forte, preparato e in continua evoluzione. Un team che ha come obiettivo la formazione di tutti i consulenti Tempocasa. Un team che si è adattato ai cambiamenti, come il resto della rete, e ha rivisto ancora una volta i suoi corsi”. Tanto che, per il 2021, le novità in agenda sono davvero molte, ognuna in linea con le richieste direttamente ricevute dagli uomini biancoverdi. “Organizzeremo un corso incentrato sulla gestione delle obiezioni, un altro legato alle più moderne tecniche di generazione del contatto e al delicato tema della privacy e un terzo dedicato al coordinamento dell’ufficio. Proseguiremo poi con il progetto di interscambio tra i punti vendita e da ultimo, ma non di certo per importanza, stiamo studiando un format per ampliare le conoscenze di cultura generale della nostra rete”, ha concluso soddisfatto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *