Sconto fiscale fotovoltaico

 

La legge di bilancio 2018 prevede la possibilità di fruire della detrazione fiscale al 50% per le ristrutturazioni edilizie.
In questa categoria sono anche compresi i lavori per il conseguimento di risparmi energetici, in particolare l’installazione d’impianti che impiegano fonti di energia rinnovabili.
L’installazione di un impianto fotovoltaico per la produzione di energia elettrica è agevolabile perché si basa sull’impiego dell’energia solare che è una fonte rinnovabile.
Questo dunque è un grande vantaggio sicuramente per tutte le persone che vogliono installare un impianto fotovoltaico all’interno della propria abitazione.

Per poter usufruire della detrazione fiscale, non è sufficiente l’installazione dell’impianto fotovoltaico ma lo stesso deve essere installato per soddisfare i bisogni energetici dell’abitazione, come ad esempio: illuminazione, l’uso di energia elettrica domestica, alimentazione di apparecchiature elettroniche, quindi l’impianto deve essere installato al servizio dell’abitazione.
Per far sì che la detrazione venga applicata è necessario che l’installazione sia corredata da un’idonea documentazione, che ne attesti il conseguimento di risparmi energetici secondo la normativa vigente in materia, e non sono necessarie opere edilizie.
Per quanto riguarda la documentazione è sufficiente conservare il documento che attesti l’acquisto dell’installazione dell’impianto a servizio di un edificio residenziale.
Non è invece necessaria una specifica dichiarazione sull’entità del risparmio conseguente all’installazione dell’impianto fotovoltaico.

Oltre al beneficio della detrazione fiscale, l’investimento in un impianto fotovoltaico a casa propria porta beneficio alla comunità, perché riduce le emissioni di Co2 e abbassando il fabbisogno energetico consente di ridurre le importazioni di energia elettrica dall’estero.

Si stima che il costo dell’investimento dell’impianto, possa essere ammortizzato in circa quattro anni di tempo, grazie al risparmio energetico ottenuto dall’installazione dei pannelli fotovoltaici rispetto al consumo che si avrebbe utilizzando le fonti di energia classiche. Infatti, i pannelli fotovoltaici di ultima generazione sono garantiti per almeno trent’anni e in tal modo ogni euro investito nel fotovoltaico produce un ritorno stimato di almeno cinque volte l’investimento iniziale.
Questi pannelli sono in grado di assorbire non solo la luce del sole bensì anche nei giorni più nuvolosi, sono in grado di assorbire le luci che provengono dal cielo e trasformarle in energia.

Scegliere di installare un impianto fotovoltaico comporta pertanto due tipi di vantaggi:
1. Il vantaggio economico
2. Il vantaggio ambientale

Entrambi i vantaggi servono a farci risparmiare sul costo dell’energia e anche a mantenere un ambiente più pulito.
La detrazione fiscale prevista anche per il 2018 non è strutturale (quindi non è rinnovata ogni anno), ma viene confermata di anno in anno pertanto non esitate a beneficiarne.

Dato che appunto la detrazione fiscale ha scadenza in quest’anno (2018), è un bene approfittare di questo vantaggio, per poter così installare un sistema fotovoltaico che nonostante i costi iniziali ci aiuterà a risparmiare in futuro sull’energia elettrica e sarà meno inquinante rispetto all’energia prodotta artificialmente.
E’ quindi un’energia alternativa naturale che dà indubbio beneficio sia all’ambiente che al nostro portafoglio!

Lascia un commento