Simplicity Day: una giornata per disconnettersi…anche in una casa intelligente!

|
blog_simplicity day
mobile_SIMPLICITY DAY-min

Lo sapevi che oggi, lunedì 12 luglio, si festeggia il Simplicity Day, alias il giorno della semplicità? Una ricorrenza pensata e voluta in onore del filosofo e storico americano Henry D. Thoreau, promotore dell’idea di fare un passo indietro rispetto alle nostre vite frenetiche e vivere il momento con più semplicità.

Detto altrimenti, la giornata di oggi è nata per offrire la possibilità – a chi vuole – di seguire per ventiquattro ore di fila uno stile di vita più semplice. E, oggi, anche e soprattutto senza l’utilizzo di strumenti e apparecchi tecnologici. Perché in fin dei conti lo sappiamo: ormai viviamo in simbiosi con smartphone e dispositivi che, a tutti gli effetti, sono diventati un’estensione del nostro corpo.

Parallelamente, lo stesso discorso vale per le nostre case, che stanno diventando sempre più “intelligenti” e tech. Scegliere una cosiddetta smart home ci permette di sgravarci di una serie di piccole e grandi incombenze, lasciandole nelle mani delle macchine di cui si popolano le nostre mura domestiche. Pensa, infatti, alla comodità di poter chiedere alla tua casa di alzare o abbassare le tapparelle in autonomia, di accendere le luci allo stesso modo oppure di domandare al proprio assistente virtuale di iniziare a preparare una tazza di caffè mentre ti vesti per andare in ufficio? Lo sappiamo tutti e lo facciamo ormai quasi tutti (chi più, chi meno): con il proprio cellulare, il tablet o un impianto di domotica la gestione della casa è molto più semplice e immediata.

Eppure non ci sono solo vantaggi. Vivere letteralmente appiccicati ad apparecchiature 4.0 di rado ci consente di ritagliarci del tempo per sederci, riflettere e raccogliere i nostri pensieri.

Perché allora non sfruttare la giornata di oggi per una dieta detox dalla tecnologia?

Il come te lo diciamo noi e ti diciamo anche che bastano pochi gesti. Prima di tutto scollega computer e smartphone per un solo giorno: vedrai che può risultare piacevole e molto meno stressante non essere costantemente collegato a social e web. Poi sfrutta il Simplicity Day come “scusa” per riordinare casa ed eliminare tutti quegli oggetti inutili inutilizzati, capendo cos’è veramente importante per te. Ma non finisce qui, perché non utilizzarla anche per rilassarti? Le nostre vite sono programmate con il cronometro per incastrare impegni di lavoro, la scuola, gli allenamenti e spesso ci dimentichiamo quanto possa essere faticoso passare sempre, e alla velocità della luce, da un’attività all’altra. Prenditi del tempo, anche solo mentale, e concentrati sull’importanza delle cose semplici.

Insomma, sfrutta al meglio la giornata e ti sentirai di certo più a tuo agio anche a casa, senza la preoccupazione costante di controllare qualcosa. Da domani, poi, potrai tornare a vivere appieno la tua smart home e rituffarti nel mondo tecnologico.