Tempocasa 500 Show: parte il countdown! Al via l’evento più “sicuro” di sempre

|
Tempocasa 500 Show: parte il countdown
Tempocasa 500 show: parte il countdown

Ci siamo. Il 13 e 14 settembre, all’RDS Stadium di Rimini, andrà in scena il Tempocasa 500 Show, tradizionale e annuale evento principe della rete biancoverde.

Certo, il percorso di costruzione della manifestazione non è stato semplice. Molti sono stati gli ostacoli che Tempo Event – la società di eventi di Gruppo Tempocasa – ha dovuto superare per poter garantire la sicurezza dei partecipanti nel rispetto di normative e restrizioni legate all’emergenza sanitaria.

A riassumere questa piccola grande odissea organizzativa è Marco Borghi, direttore generale Tempo Event: «In origine le prime date fissate – e mai nemmeno comunicate alla rete – erano il 20 e 21 marzo 2021. Poi sono arrivate le chiusure progressive, con zone rosse e lockdown, e l’unica modalità con cui si sarebbe potuto svolgere l’evento sarebbe stata quella virtuale. È stato inevitabile ripensare tutto e spostare l’evento di due mesi: 17 e 18 maggio, con un fisico ma limitato pubblico. Un evento ibrido, in sostanza, da svolgersi in un Palazzo dei Congressi di Riccione con capienza ridotte a 500 posti, il 50% di quelli disponibili, tra management e premiati di tutta Italia. Anche se le normative avrebbero consentito la presenza dell’intera rete, per ridurre ulteriormente i rischi da contagio, la presidenza Tempocasa aveva infatti strategicamente optato a prescindere per questo format ibrido».

Poi la svolta: «Ai primi di maggio il nuovo decreto governativo ha confermato che non si sarebbero potuti svolgere eventi fisici, nemmeno ibridi. Al massimo avremmo potuto organizzare uno show in streaming, ma il presidente Daniele Palermo ha tagliato la testa al toro: Tempocasa 500 Show rinviato. Si usciva da una situazione sanitaria complessa, terminata da poche settimane, e questo rinvio è stato deciso con la doverosa cognizione di causa. Così in accordo con la presidenza abbiamo preferito attendere settembre. Anche, ed è bene sottolinearlo, per monitorare la tendenza dei contagi nei mesi estivi e garantire così una maggiore e più consapevole sicurezza. È stata una decisione di estrema safety, presa con coscienza».

Ed eccoci allora al Tempocasa 500 Show di settembre, durante cui sarà garantito il massimo livello di sicurezza possibile. A fornire maggiori dettagli ci pensa Simone Ghelfi, sales & marketing director di Tempo Event: «In Italia siamo tra i primi a dare vita a un grosso evento. È un messaggio di sicurezza che conferma come la scelta attendista abbia condotto all’aumento esponenziale della sicurezza. Abbiamo sposato la logica del Green Pass ed elaborato una procedura a step. Al primo check point d’ingresso sarà verificato il QR Code relativo al Green Pass, in assenza del quale sarà ritenuto valido l’esito negativo di un tampone rapido (sarà anche possibile effettuare il suddetto tampone nei gazebo predisposti in loco, con sette persone tra infermieri e operatori al desk a disposizione). Il secondo check point verificherà il QR Code generato dall’applicazione Tempo Event, che confermerà la presenza all’evento e consentirà il tracciamento dei partecipanti in ogni momento».

Per accedere al palazzetto sarà obbligatoria la scansione della temperatura e, una volta all’interno e per tutta la durata della manifestazione, l’utilizzo della mascherina, ben indossata. Saranno disponibili colonnine con gel igienizzanti e i posti a scacchiera garantiranno il distanziamento necessario tra i partecipanti. Ad assicurare il rispetto delle disposizioni ci saranno anche circa cento persone tra hostess e steward.

«È un anno e mezzo che corriamo sul filo del rasoio, modificando e ripianificando in tempo reale in base a norme e restrizioni. Ora possiamo dire di essere pronti e di avere organizzato un Tempocasa 500 Show con standard di prevenzione elevatissimi», conclude Ghelfi.

Il presidente biancoverde Daniele Palermo sintetizza così la sua soddisfazione: «Attraverso Tempo Event garantiremo un evento confezionato a regola d’arte sotto ogni punto di vista. Questo per noi è un passaggio importante, perché vogliamo riprendere a programmare gli eventi in presenza – come abbiamo sempre fatto nella nostra storia – ma in piena sicurezza. Adotteremo queste misure anche in tutte le riunioni, che d’ora in poi saranno accessibili previo controllo del Green Pass o del tampone rapido. È bene tutelare sempre i nostri collaboratori, mettendoli al riparo dai rischi».

Insomma, il Tempocasa 500 Show è ai nastri di partenza. Inizia il conto alla rovescia.

Tempo Event