Tempocasa Dubai: ecco i volti biancoverdi del progetto

|
I volti di Tempocasa Dubai

La nuova frontiera di Gruppo Tempocasa si chiama Dubai, capitale di uno tra i sette emirati che compongono gli Emirati Arabi Uniti, a sud del Golfo Persico nella Penisola Araba.
Tempocasa Dubai nasce su iniziativa del project manager junior Christian Carone e di Gabriella Bondì, da oltre quindici anni portacolori biancoverdi e protagonisti del mercato immobiliari di Milano: «L’idea ha fatto capolino durante le vacanze di Capodanno 2019, che abbiamo trascorso proprio a Dubai. Ci siamo innamorati della città, dell’ordine, della sicurezza, del lusso e dell’efficienza dei servizi», racconta Christian. E Gabriella gli fa eco: «È la città del futuro. Chiunque sogna di viverci e non solo per il mare e per le attrazioni turistiche più conosciute. È il luogo in cui speri che, un giorno, i tuoi figli possano crescere. Ci sono tante opportunità di lavoro, oltre che di divertimento. È una favola».

Ed è proprio durante le vacanze di Capodanno 2019 che i due sono entrati in contatto con Sergio Alberti, agente immobiliare di stanza a Dubai e fondatore della Sergio Alberti Real Estate, realtà consolidata del comparto nell’Emirato. L’ipotesi di collaborare ha preso forma in fretta, con il desiderio e l’intenzione di intercettare un target di clientela alto, per cui mettere a disposizione qualcosa di nuovo costruendo un ponte tra Italia ed Emirati.
«Alberti ci ha spiegato come si sviluppa e funziona il mercato qui – prosegue Christian – A Dubai investono almeno tre tipologie di clienti: chi pensa in grande e lì vuole la sua seconda casa; chi fa trading immobiliare, comprando su carta e dopo un paio d’anni rivendendo il prodotto in pronta consegna con interessanti ricavi (almeno il 25%); o ancora chi investe nel segmento della locazione, perché a Dubai conviene. Nel 2019 abbiamo lavorato alla prima fase del progetto, confrontandoci molto anche con Valerio Vacca (direttore comunicazione e marketing ed executive manager del Gruppo, ndr). Ora siamo pronti: dall’inizio di giugno siamo ufficialmente operativi sulla piazza più futuristica del mondo. E questo nonostante l’impasse globale legata all’emergenza sanitaria che, nel nostro caso, non ci ha rallentati ma, anzi, ci ha dato ancora più grinta e voglia di fare».

Dopo molti anni di lavoro nel capoluogo lombardo, questa nuova frontiera è stimolante e a suo modo unica: «Portare Tempocasa a Dubai è bellissimo. Perché significa dare a clienti e collaboratori la possibilità di lavorare e investire in un contesto ricco di opportunità e obiettivamente meraviglioso».
Anche la dinamica professionale è innovativa e stabilisce un nuovo traguardo per il Gruppo, come aggiunge Gabriella: «Grazie alla partnership con Alberti, Damac Properties, Emaar e Meeras, selezioneremo clienti interessati e offriremo loro una consulenza e assistenza a 360 gradi, in Italia e in loco. Li accompagneremo, infatti, sul posto per vedere dal vivo gli esclusivi immobili firmati Fendi, Cavalli, Bulgari – solo per citarne alcuni – e valutare insieme le migliori opportunità su cui investire. Il mercato del Golfo risponde alle più svariate esigenze, dalla semplice locazione al desiderio di comprare una seconda casa, passando per soluzioni con ampi margini di valutazione. Ci stiamo concentrando su proposte di nuova o recente costruzione, che rispondono alla perfezione al concetto di lusso e massima comodità».

Scopri tutte le proposte di Tempocasa Dubai

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *