Elio, il suo appartamento milanese e l’arrivo del piccolo Francesco

|

Tempocasa Stories è il nuovo format video targato Tempocasa. L’idea è semplice: dare voce (e un volto) a chi ha comprato casa con una delle nostre agenzie. A parlare quindi sono i nostri clienti, che ci raccontano la loro esperienza e la storia che, dentro quella casa, hanno saputo costruire.

Oggi siamo ospiti di Elio, nel vivace quartiere di Lambrate, a circa due anni dall’acquisto della sua nuova casa, comprata grazie all’intermediazione dell’agenzia Tempocasa Milano-Città Studi/Pacini.
Avvocato rampante, Elio era alla ricerca di un appartamento confortevole in una zona ben servita. Il suo sogno? Trovare una soluzione all’interno di un palazzo d’epoca e con lo spazio necessario ad accogliere le sue passioni.


Elio, allora, come sono stati questi primi due anni nella tua nuova casa e come giudichi la tua esperienza di acquisto?

Da Tempocasa ho ricevuto tutto il supporto possibile. La mediazione è stata ottima e anche nelle fasi successive – come quelle prettamente burocratiche o nella risoluzione delle piccole problematiche di passaggio – gli agenti dell’ufficio hanno dimostrato grande cura del dettaglio e massima professionalità. A distanza di due anni posso dirmi davvero soddisfatto sia dell’esperienza d’acquisto che della casa, uno spazio che amo e in cui la mia famiglia è cresciuta.

Quali sono state le tue principali preoccupazioni al momento dell’acquisto?

Credo siano quelle che accomunano un po’ tutti coloro che comprano la prima casa: temevo costi di ristrutturazione eccessivi, ma anche di non riuscire a valorizzare l’appartamento, che all’inizio mi sembrava un po’ buio.

 

Invece il progetto di ristrutturazione e di arredo si è rivelato più semplice del previsto…

Esatto, e anche più divertente! Come mi avevano assicurato gli agenti Tempocasa, alla fine non tutti gli interventi si rivelano costosi e lunghi. Ad esempio, per dare più luce, ho semplicemente studiato con cura l’illuminazione.
Per gli arredi ci tenevo a creare un ambiente un po’ stiloso e temevo che questo avrebbe rappresentato un investimento importante. Invece ho scoperto che parte dell’arredamento già presente in casa poteva essere recuperato, come il tavolo che ho customizzato con il découpage. Oppure come quella vetrinetta che inizialmente pensavo di buttare ma che, una volta svuotata e ritinteggiata, si è rivelata perfetta per la mia collezione di vini.

Persino nella tinteggiatura hai risparmiato più del previsto

Sì, ad esempio non ho più toccato la parete all’ingresso con il murales che a prima vista non mi aveva entusiasmato. Poi, rivalutandola con la casa vuota, mi sono detto che non era male per ritagliarmi un angolo di relax. Oggi, mi rilassa guardare questi dettagli mentre ascolto uno dei miei amati vinili.

Mentre i locali che inizialmente ti sembravano di troppo, sono tornati utili in un baleno

Sì, l’agenzia aveva ragione: quella stanza in più ha rappresentato una piccola “salvezza”! Non solo la utilizzo per rilassarmi oppure per lavorare senza essere disturbato, ma pian piano sta diventando la cameretta del piccolo Francesco, arrivato dopo poco più di un anno dall’acquisto della casa.

Bene Elio, siamo felici di ritrovarti in questa bella casa che, in cosìpoco tempo, hai fatto tua!

Grazie a Tempocasa, che con la sua precisione e attenzione ha preso parte alla realizzazione del mio sogno di comprare casa e iniziare tra queste mura un progetto di famiglia.

https://www.youtube.com/watch?v=cZgagtxHyNY&feature=youtu.be

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *