World ufo day: come trasformare casa in un mini-osservatorio

|
giornata mondiale degli ufo

Questa sera occhi puntati verso il cielo! Il motivo? Il 2 luglio si festeggia niente meno che la giornata mondiale degli oggetti non identificati o, per dirlo con l’espressione più comunemente usata, degli Ufo. Sì perché esattamente 73 anni fa, oggi, uno strano velivolo si schiantava al suolo nei pressi di Roswell, una cittadina del New Mexico, generando le più famose teorie complottistiche in materia.

Beh, allora perché non approfittare dell’occasione per trasformare il terrazzo di casa in un mini-osservatorio? Basta seguire qualche semplice accorgimento per modificare l’ambiente in maniera funzionale e passare la serata a caccia di strane forme nel cielo. Ovviamente, per poterlo fare sarà necessario un telescopio, acquisto certamente fondamentale per ogni “perlustrazione celeste” che voglia definirsi tale.

Ma passiamo all’arredamento. Va detto subito che non serve avere grandi spazi per preparare il tuo terrazzo per l’occasione. Avere delle sdraio sarebbe l’ideale, ma, se non ne hai a disposizione, nessun problema: i cuscini del divano possono diventare delle comode sedute da cui ammirare la via lattea. In alternativa coperte e cuscinoni morbidi possono essere la soluzione ideale per garantirti una serata perfetta.

Passiamo poi a un altro elemento fondamentale. Posto che l’illuminazione artificiale può compromettere una visuale pulita, non è sbagliato cercare di creare con le luci la giusta atmosfera. Le ghirlande luminose possono essere in questo senso un’ottima opzione. Ma se vuoi goderti lo spettacolo come un vero astronomo, allora ti basterà accendere qualche candela, giusto per illuminare delicatamente l’ambiente. Se poi ci aggiungi la giusta compagnia, il gioco è fatto! Certo, non dimenticarti di posizionare bene il telescopio, perché senza non sarebbe tutto così stellare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *